Schegge di me

Titolo: Schegge di me 
Autore: Tahereh Mafi
Editore: Rizzoli

Serie: Shattered me #1
Anno: 2012
Pagine: 367
Prezzo: 17,00


Trama:
264 giorni segregata in una cella, senza contatti con il mondo. Juliette non può parlare con nessuno, e nessuno deve avvicinarla, perché ha un potere terribile: se tocca una persona la uccide. Agli occhi dell'organizzazione che l'ha rapita il suo potere è un'arma stupefacente, per lei è una maledizione. Un giorno però nella cella viene spinto Adam. Juliette non vuole fargli del male, e così lo tiene a distanza. Ma Adam non sa del suo potere, e mentre lei dorme in preda agli incubi la prende tra le braccia per confortarla. Da quel momento tutto cambia, perché Adam, immune al tocco di Juliette, è l'unico che può accettarla così com'è. Insieme progettano la fuga, alla ricerca di un mondo che non la consideri più né un'arma né un mostro, ma una persona speciale, che con il suo potere può fare la differenza.


Recensione:
Juliette. 264 giorni chiusa in una cella. Segregata. Isolata. Lontana dalla famiglia, lontana da tutti. Sola, con il suo dono/maledizione, perchè il suo tocco può essere fatale a chiunque le sta attorno. Non si sa da cosa derivi, non si sa se è possibile curarlo, Juliette sa solo che, quando arriva Adam a dividere la cella con lei, tutto cambia.

Schegge di me è un romanzo potente, disarmante e ipnotico.

Il libro è particolarmente introspettivo, narrato in prima persona dal punto di vista di Juliette. La protagonista, ci porta a conoscenza di tutto ciò che le passa per la testa, senza filtri, scopriamo i suoi pensieri più nascosti, quelli più proibiti, ciò che ha paura di ammettere o mostrare.

Sono rimasta letteralmente attaccata a questo libro fin dalle prime pagine, mi sono innamorata dei pensieri di Juliette e della scrittura dell'autrice, dolce e poetica, ricca di immagini particolari e frasi spesso taglienti (la particolarità sta anche nei tempi brevi e spesso sbarrati).

Nonostante nelle prima parte, l'azione effettiva sia poca, il ritmo è veloce perchè così è il flusso di pensieri che Juliette fa scorrere sulle pagine del libro.

La protagonista è fuori dal comune, impaurita da ciò che le sta attorno e da ciò che può fare, remissiva, paziente, addirittura abituata al trattamento che riceve, come se il suo dono/maledizione fosse una parte di lei che giustifica pienamente la crudeltà con cui gli altri la trattano.  

Durante il libro, Juliette subisce una forte trasformazione, diventa più sicura, più coraggiosa, più consapevole di cosa è in grado di fare e noi lettori, siamo senza dubbio dalla sua parte, perchè ormai abbiamo a cuore la sorte di questa poverina maltrattata e umiliata senza ritegno.

Entra poi in gioco Warner che, nonostante la giovane età descritta, io me lo sono figurato più come una specie di Presidente Snow alla Hunger Games. La Restaurazione dà al romanzo il tono distopico che non mi aspettavo e sul finale fanno comparsa nuovi personaggi che preannunciano  il seguito della serie (inizialmente pensavo fosse un libro auto-conclusivo).
Lo stile dell'autrice è il punto di forza di questo romanzo, se siete romantici e vi piace la poesia, e Juliette è un personaggio completamente diverso dai soliti che si trovano spesso. Tuttavia, unica pecca, ho trovato il cambiamento di Juliette nel corso del libro si, sintomo di una maturazione del personaggio, ma un po' troppo repentino. Insomma, una ragazza poco abituata al contatto con gli altri, schiva, sola, malinconica e che non riesce ad aprirsi agli altri, accumula un po' troppo coraggio tutto in una volta...la cosa non mi ha convinta del tutto, diciamo.


 "Tutte le farfalle del mondo sono migrate nel mio cuore."

Resta il fatto che è una lettura davvero piacevole, ricca di emozioni palpitanti ed esplosioni di stelle. Curiosissima di scoprire come si evolverà la storia, nel prossimo capitolo.
Valutazione:
♥♥♥♥

 "Sorride quasi, e quasi mi spuntano le ali."


La serie è composta da:
1.Schegge di me
2.Destroy me
3.Unravel me


Canzone consigliata:


2 commenti:

  1. Io ho amato questo libro! *-* non vedo l'ora di leggere il seguito!

    RispondiElimina
  2. Io l'ho ADORATO ♥_______♥

    RispondiElimina

Cari viaggiatori,
lasciate pure un segno del vostro passaggio se vi va,
sono sempre felice di scoprire i vostri pensieri :)