Wicked


Buon inizio settimana, fedeli lettori del Baule, come state?
Quello di cui vi parlo oggi, è il primo romanzo di una serie molto carina, che ho scoperto da poco, ma di cui mi sono immediatamente innamorata.
Sto parlando di Wicked - I segreti delle sorelle Cahill, scritto da Jessica Spotswood, e di cui è uscito il seguito solo qualche giorno fa.


Titolo: Wicked – I segreti delle sorelle Cahill
Autore: Jessica Spotswood
Editore: Sperling&Kupfer
Serie: The Cahill Witch Chronicles #2
Anno: 2012
Pagine: 325
Prezzo: 16,90

Trama:

Mi chiamo Cate Cahill, ho sedici anni e sono una strega. Avete capito bene, una strega. E, se la Confraternita scoprisse il mio segreto, rischierei la prigione - o il rogo. Non è facile vivere nell'ombra, ma ho imparato a cavarmela. Molto meglio di Maura e Tess, le mie sorelle minori. Per questo, prima che la mamma morisse, ho promesso di proteggerle, a qualunque costo. Sono pronta a tutto pur di mantenere la parola data, anche a sacrificare il mio futuro e sposare un uomo che non amo. Voglio solo che le mie sorelle crescano tranquille, al riparo da sguardi indiscreti. Qualche giorno fa, però, ho trovato il diario della mamma.
Non avrei dovuto leggerlo, lo so, ma non ho saputo resistere alla tentazione di curiosare nel suo passato. Mi sono nascosta in camera mia e ho iniziato a sfogliare le pagine fitte di appunti, ricordi, confidenze. Ho scoperto così che un'antica profezia incombe sulla nostra famiglia. Una profezia che potrebbe cambiare il corso della Storia, e della nostra vita. Inizio a temere per me, e per le mie sorelle, e non so a chi chiedere aiuto. Solo Finn, il figlio della libraia del paese, sembra capirmi. Lui sa tutto di magia e di stregoneria.
E poi sa tutto di me. Finn mi ha presa per mano e mi ha trascinata in un mondo affascinante e pericoloso, un mondo che mia madre mi ha tenuto nascosto per troppo tempo. Credo di essermi innamorata di Finn nell'esatto istante in cui ho iniziato a leggere i libri proibiti e ho compreso il vero significato della profezia.
Il nostro destino è già stato scritto e non è in mio potere cambiarlo. Io, Maura e Tess non possiamo più fidarci di nessuno. Nemmeno l'una dell'altra.


Recensione:

Dopo “Una grande e terribile bellezza”, serie che avevo amato con tutto il cuore, ho scoperto di essere un amante dei fantasy/romance, ambientati nel passato... nonostante la storia non sia mai stata il mio forte!
In questo romanzo, troviamo l'ambientazione tipica Ottocentesca, fatta di abiti con gonne vaporose, giri in carrozza, inviti ai tè pomeridiani e tate regole per le donne, che vengono considerate di molto inferiori rispetto agli uomini. Come dire, qualcosa di grazioso, ma con poco cervello.
La storia si svolge in un paesino del New England e le protagoniste sono le tre sorelle Cahill, Kate, la maggiore, Maura e Tess, la piccola di casa. Le tre ragazze sono rimaste orfane di madre, da poco uscite dal periodo del lutto, e con un padre poco presente, sempre in viaggio per lavoro, per dimenticare il dolore della perdita della moglie.
Nel paese in cui le giovani vivono, vigono le regole imposte dai Fratelli, attenti a tenere rigorosamente tutto in ordine, ma le cui ferree regole loro non sottostanno. Molte ragazze son accusate di essere streghe, perchè fin nel passato nel New England si era attuata la caccia alle streghe, arrivando a portare al rogo, tutte le donne accusate di esserlo.
Le nostre tre protagoniste, tengono quindi accuratamente segreto il loro importantissimo potere. Almeno fino a quando Cate, che ha promesso alla madre di prendersi cura delle sorelle, scopre l'esistenza di una profezia, che potrebbe riguardare proprio loro tre, rischiando di metterle in serio pericolo.
L'ambientazione di Wicked, è molto dettagliata e suggestiva, raccontata con uno stile lineare, fluido e che scorre senza intoppi.
La narratrice, è Cate, che ci racconta la storia, non limitandosi ai fatti, ma rendendoci partecipi delle paure che la affliggono e dei suoi sentimenti più nascosti. Le tre Cahill, sono ragazze molto diverse tra loro e i personaggi sono ben strutturati e differenziati. Dove Cate è saggia e tranquilla, Maura è avventurosa e impulsiva, mentre Tess è dotata e davvero astuta per la sua età. Il personaggio di Tess, mi ha ricordato un pò la sorellina di Katniss, Primrose, della serie Hunger Games. Anche lei, come Prim è dolce, protettiva, e in grado di aiutare la sorella maggiore.
Il dolore per la perdita della madre, e la lontananza con il padre, hanno fatto si che tra le tre sorelle, si creasse un legame profondo e solido, un rapporto stretto che rischia però di incrinarsi, proprio a causa della magia. Cate infatti, tenta in tutti i modi di calmare le sorelle, cercando lei stessa di limitare al minimo i propri poteri.
A queste tre adorabili protagoniste, si aggiungono numerosi personaggi più o meno approfonditi, e come in ogni romanzo che si rispetti, non manca l'amore. O meglio, l'angosciante decisione da prendere quando il cuore di una ragazza è diviso in due. Cate, infatti, non sa cosa fare con Paul, che sembra la scelta più facile e sicura (ottimo partito, amico d'infanzia...) e Finn, che non dovrebbe nemmeno prendere in considerazione, perchè non è considerato alla sua altezza (lavora nella libreria di famiglia). Personalmente, ho sempre amato gli amori proibiti, perciò non è difficile capire da che parte pende l'ago della bilancia del mio cuore. E poi Finn è così assennato, gentile, e ha  capelli rossi (amo alla follia il colore rossssso)!
L'autrice, certo non dà pace alle nostre tre streghette, perchè il libro è un continuo colpo di scena e il finale, lascia in sospeso un bel punto di domanda che porta dritto, dritto a Cursed, il secondo volume della trilogia (uscito pochi giorni fa).

Un romanzo incantevole, che profuma di magia ed è velato di romanticismo, con un fascino tipico Ottocentesco, che rischia di creare dipendenza.
Valutazione:
♥♥♥♥

Canzone consigliata:
Non trovate che Taylor Swift sarebbe perfetta per interpretare Cate? In realtà anche Claire Holt (nella foto sopra, la Rebekah di The Vampire Diaries e The Originals), la vedo bene nel ruolo della più grande delle sorelle Cahill.

1 commenti:

Cari viaggiatori,
lasciate pure un segno del vostro passaggio se vi va,
sono sempre felice di scoprire i vostri pensieri :)