Il mio ultimo bacio

Titolo: Il mio ultimo bacio
Autore: Bethany Neal
Editore: Newton  Compton
Anno: 2015
Pagine: 335
Prezzo: 9,90

Trama:
Cassidy Haines ricorda perfettamente il suo primo bacio. A darglielo era stato il suo grande amore, Ethan Keys, durante la prima estate del liceo. Invece il ricordo del suo ultimo bacio, alla festa per il suo diciassettesimo compleanno, la sera della sua morte è molto confuso. Da quel momento Cassidy è rimasta sospesa tra il mondo dei vivi e quello dei defunti, con il doloroso sospetto che la sua prematura fine non sia dovuta a un suicidio, come tutti credono, ma a un omicidio... Eppure non riesce a ricordare nulla della settimana precedente alla sua morte e per scoprire la verità sulla notte fatale dovrà analizzare il suo passato, con l'aiuto di Ethan, l'unico in grado di vederla anche da fantasma e ripensare a tutte le scelte, giuste o sbagliate, che l'hanno portata a quell'ultimo, dolce, tristissimo bacio.

Recensione:
È dallo scorso anno, quando iniziavo appena ad interessarmi ai libri in lingua, che avevo adocchiato questo libro. Mi aveva colpito la bellissima cover,  così particolare, con il volto della ragazza "scheggiato" (non saprei in che altro modo definirlo), il font e poi la trama. Dall'anteprima che avevo letto sull'e-reader, sembrava avere ottime premesse, anche se forse era un po' troppo complessa la lettura  in lingua per la sottoscritta, così l'avevo accantonato.
Non potete la mia gioia immensa nello scoprire che stava per uscire tradotto e che per di più, miracolo dei miracoli, avevano mantenuta la copertina originale! Beh, forse tutto questo, ed in più l'anno di attesa, hanno fatto sì che nutrissi delle aspettative davvero altissime per questo libro, e perciò ne sono rimasta scottata.
La lettura de Il mio ultimo bacio è andata piuttosto a rilento, sia per il poco tempo, ma soprattutto perché non mi trovavo coinvolta più di tanto, come invece avevo sperato.
I primi capitoli, in realtà, erano stati capaci di conquistarsi,  ed incuriosirmi, ma poi, man mano che proseguiva,  la mia attenzione è andata scemando e ho iniziato a trovare il tutto alquanto assurdo.
non tanto il tema, già trovato in altri libri, ma proprio il modo in cui viene affrontato. Per esempio, l'atteggiamento della protagonista, nei confronti della sua nuova veste da fantasma, che non si capisce se accetti o meno la cosa, come faccia ad accettarla talmente in fretta, e spesso a riderci su. Per non parlare del fatto, che ripete un po' troppo spesso determinate cose, e queste continue ripetizioni, nei libri, mi stancano sempre. Anche Ethan,  per cui speravo di fangirlare  avidamente è un personaggio abbastanza asciutto, non mi ha colpito più di tanto, e anzi,  ho trovato abbastanza ambiguo e strano il suo modo di accettare la "situazione" come se niente fosse.
Non mi sono trovata coinvolta emotivamente dal romanzo,  ci ho trovato poco sentimento, piuttosto freddo, o almeno, io, tutto questo grande amore non l'ho sentito, non mi è sembrato vero.
Per non parlare della parte thriller, che prometteva grandi cose, un grande mistero, la suspense,  i colpi di scena, e poi. ..si è rivelato essere non chissà cosa, o meglio, non questo finale strepitoso e sorprendente che credevo, e speravo.
Sulla scrittura dell'autrice, nulla da dire, è fluente, scorrevole e corretta. I personaggi sono caratterizzati adeguatamente, e i capitoli si alternano tra presente e passato-flashback.  È un buon esordio, ma non così superlativo come la (maledetta) fascetta gialla (bugiarda come al solito), vuole farci credere
Nel complesso carino, ma si poteva fare di meglio, molto meglio.

Valutazione:
♥♥♥

6 commenti:

  1. questo è uno di quei libri che mi ispira troppo *___* mi dispiace che non ti sia piaciuto granchè! :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero che a te piaccia maggiormente :)

      Elimina
  2. Io l'ho comprato proprio oggi, anche se ho letto un sacco di recensioni negative.. mi incuriosiva troppo :) non ricordo, è autoconclusivo?

    RispondiElimina
  3. E' tra le mie prossime letture, ma l'idea non mi entusiasma neanche un po'.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, purtroppo non è stata una lettura molto soddisfacente.

      Elimina

Cari viaggiatori,
lasciate pure un segno del vostro passaggio se vi va,
sono sempre felice di scoprire i vostri pensieri :)