Voglio una vita a forma di me

Titolo: Voglio una vita a forma di me
Autore: Julie Murphy
Editore: Mondadori
Anno: 2016
Pagine: 342
Prezzo: 17,00

Trama:
Willowdean Dickson ha qualche chilo di troppo, un soprannome imbarazzante come "polpetta" e soprattutto... si piace proprio così com'è! Anche se sua madre è presidentessa di un concorso di bellezza, anche se la sua migliore amica è bionda e magra come una star, anche se nelle pubblicità le ragazze grasse sono sempre infelici oppure buffe pacioccone... Willowdean è dotata di autoironia e si è sempre sentita bene nella sua comoda, morbida pelle. Fino a quando, nel fast-food in cui lavora dopo la scuola, non arriva Bo. Will se ne innamora, ed è qui che iniziano i problemi. Perché Bo sembra ricambiare. Invece di salire alle stelle, all'improvviso le certezze di "polpetta" crollano. Perché l'amore può far sentire così inadeguati, a disagio, imperfetti?


Recensione:
Voglio una vita a forma di me, racconta la storia di Willowdean, una ragazza coraggiosa e testarda, ma soprattutto fiera di sè stessa, pur con quei chili di troppo che le condizionano la vita.
Cresciuta con una madre bellissima e sempre in forma, che è stata reginetta del concorso di bellezza della sua città, e che ogni anno continua a ripresentarsi come madrina, di questo importantissimo evento.
Per Willowdean, il suo peso non ha mai creato dei grossi problemi, perchè ormai si è abituata a essere presa in giro o additata, la cosa non le importa, perchè lei è felice così. Le cose però, iniziano a cambiare quando conosce Bo, un suo collega al fast-food dove lavora, e allora il suo sentirsi diversa, non all'altezza, inizia a crearle qualche problema.

Il romanzo di Julie Murphy, è un inno alla bellezza di essere sè stessi, pur con qualche chilo di troppo, con qualche centimetro in meno o un naso grosso. Nessuno è perfetto, tutti abbiamo le nostre qualità, ma anche i nostri punti deboli, i nostri pregi, ma anche quelle piccole cose che ci infastidiscono. Nel caso di Willowdean, sono i chili in più, ma lei ha capito che, pur con le sue imperfezioni, imparare ad accettarsi, è il primo passo per essere felici, e per far sì che anche gli altri ci accettino per quello che siamo.
Anche se è difficile, molto difficile.
Quello che mi è piaciuto di questa protagonista, è proprio il fatto che, anche quando il suo essere troppo grassa, inizia a crearle dei problemi, a farla sentire a disagio, cerca un modo per superare la cosa, ma non pensa mai, nemmeno una volta a cambiare, perchè lei non solo si accetta, ma si piace così.

L'inizio del romanzo, devo dire che l'ho trovato un po' troppo frettoloso, per quanto riguarda la scintilla tra Bo e Willowdean, che si accende così, all'improvviso, da un momento all'altro, ma le cose tra loro prendono una piega diversa, che a mio avviso rendono la storia più credibile, e da lì, ho iniziato ad essere maggiormente coinvolta dal libro.
L'argomento trattato dall'autrice, è interessante, perchè dell'obesità, si parla troppo poco, anche se l'autrice lo affronta in modo totalmente diverso rispetto a come me l'ero immaginata. Se è vero che la protagonista mi è piaciuta per la sua testardaggine e il suo accettarsi pienamente, è anche vero che forse, avrei speso qualche parola in più nei confronti dei rischi, e dei problemi più gravi a cui l'obesità porta.
Alla leggerezza della storia, avrei forse aggiunto qualcosina di più approfondito sul tema obesità, ecco.

Il linguaggio utilizzato dalla Murphy è semplice, ma molto scorrevole, in qualche punto mi sono ritrovata leggermente in disaccordo con Willowdean, ma tutto sommato, come personaggio, mi è piaciuta moltissimo, proprio per la sua simpatia, il suo sarcasmo e il suo sapersi prendere in giro.
Così come ho apprezzato molto le sue nuove amiche, piene di difetti, ma simpaticissime e coraggiose, personaggi che solitamente non hanno voce, proprio perchè imperfette, qui di voce ce l'hanno eccome, e dimostrano tutta la loro tenacia e grinta, anche a stretto contatto con le ragazze bellissime e amatissime, partecipanti al concorso di bellezza.
Uniche note negative del libro: il personaggio della madre, secondo me,  in qualche modo, complice delle prese in giro subite dalla figlia, che non l'accetta per il suo peso, ma non fa  nulla per darle un aiuto serio al riguardo.
E poi il finale: è troppo frettoloso, dà una sensazione di incompiuto, sembra non chiudere pienamente le questioni di Willow, lasciando delle cose in sospeso.
Per il resto, però, è stata una bella lettura, interessante, perchè ha una protagonista diversa e ben lontana dai soliti stereotipi, che manda un messaggio forte e molto positivo sull'amarci così come siamo.

Valutazione:
♥♥♥

11 commenti:

  1. Sono molto incuriosita da questo romanzo. Mi piacciono le protagoniste che si piacciono così come sono, donne che non sono perfette per la società ma solo per se stesse. Lo recupererò quanto prima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Leggilo, leggilo, se ti piace quel tipo di protagonista, sicuramente questa lettura ti conquisterà :)

      Elimina
  2. Adoro questo libro perchè non è il solito, perchè parla di accettare se stessi e piacersi, mi servirebbe proprio una cosa del genere!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si infatti, non è la solita lettura, ma qualcosa di completamente diverso e molto interessante :D

      Elimina
  3. Ammetto che all'inizio, nei primi tempi in cui l'ho visto comparire su Goodreads, non mi attirava molto - o forse avevo letto frettolosamente la trama.
    Ma poi ho visto solo recensioni positive, compresa la tua - anche se un po' mi dispiace sapere del finale che sa di incompiuto, ma non mi lascerò certamente fermare da questo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, il finale è un po' incerto, e non mi è piaciuto particolarmente, ma come lettura tutto sommato non è niente male!

      Elimina
  4. Sono molto curiosa di leggere questo libro, la trama è molto originale... qualcosa di diverso dal solito :)
    Lo leggerò sicuramente :)

    RispondiElimina
  5. Essendo una ragazza perennemente in lotta con la bilancia, ho adocchiato questo romanzo sin da subito!
    Lo leggerò a breve ;-)
    Molto.bella la recensione è spero che il libro non mi deluda!

    RispondiElimina
  6. Questo romanzo mi convince sempre di più. Bellissima recensione-

    RispondiElimina
  7. Il romanzo mi incuriosisce perchè è importante sapersi accettare per come si è. Mi piacerebbe leggerlo.

    RispondiElimina
  8. Complimenti per la recensione, rende perfettamente il messaggio del libro. La trama mi piace molto,è insolita e viene affrontato un argomento che infatti è poco trattato.

    RispondiElimina

Cari viaggiatori,
lasciate pure un segno del vostro passaggio se vi va,
sono sempre felice di scoprire i vostri pensieri :)