Riverdale | The 100 | The Flash | Arrow | Young&Hungry

RIVERDALE
(stagione 1)
Ho iniziato questa serie tv quasi per caso, durante le vacanze pasquali, l'avevo sentito nominare, ma non avevo letto più di tanto sull'argomento, da una lettura veloce alla trama, però, sembrava interessante, così ho deciso di dargli una possibilità.
Qualche volto noto, ma per lo più sconosciuti, per me, gli attori che popolano Riverdale, questa cittadina di provincia, famosa per la produzione dello sciroppo d'acero, in cui famiglie più agiate e famiglie più problematiche vivono fianco a fianco, non nascondendo i propri dissapori e il proprio sdegno.
La serie tv inizia proprio con la sparizione del figlio di uno dei magnati di Riverdale, i Blossom, e puntata dopo puntata gli indizi ci porteranno a scoprire cosa è successo davvero a Jason.

Vi ricordate Zack e Cody sul ponte di comando? Ecco Cole Sprouse,  fa qui da narratore, è un ragazzo solitario, misterioso ed emarginato, almeno inizialmente, un tipo strano, come lui stesso ammette, e con una situazione familiare piuttosto complicata. Lui, è quello che ho apprezzato di più, per quanto riguarda la recitazione, perchè gli altri ragazzi, i giovani, lasciano un pochino a desiderare, ma considerando che alcuni di loro avevano ben poca esperienza alle spalle, la cosa ci può anche stare.
A popolare Riverdale, ci sono dei ragazzi piuttosto stereotipati, ma con qualche "novità", per così dire.
Abbiamo per esempio Betty, la classica brava ragazza, prima della classe e perfettina, che però risulta essere la più determinata nel portare avanti le indagini sulla morte di Jason. Veronica, che da ex reginetta della scuola, a causa dei problemi economici della famiglia, cerca di rifarsi una nuova vita, tentando di essere più simpatica e gentile con il prossimo. Archie atletico e famoso, che vuole portare avanti però la sua passione per la musica, anche se nessuno sembra crederlo portato e infine Cheryl, sorella di Jason, ragazza ricca e viziata, che passa dall'essere una serpe, al mostrare di avere un minimo di coscienza. In particolare, il personaggio di Cheryl, non l'ho compreso, voglio dire, una come lei c'è sempre nelle serie tv/film, ma i suoi comportamenti risultano spesso incomprensibili, non si sa se finge di essere talmente crudele e antipatica, o è proprio così di natura! Diciamo che la bellezza dell'attrice, compensa in qualche modo le mancanze del suo personaggio, e delle sue doti recitative!
Riverdale ha atmosfereparticolari, una tavola calda aperta 24/24, a scuola vengono organizzate feste e festival, hanno un cinema all'aperto e in generale, i toni sono piuttosto scuri e tetri. 
I ragazzi, si improvvisano detective, probabilmente seguendo le orme delle Liars (mi riferisco a Pretty Little Liars), ma in modo  un po' più consapevole e intelligente, e i segreti dei genitori (che non sono pochi), non fanno che infittire ancora di più la storia.
Sul "grande mistero" di Jason, arrivata all'ultima puntata, mi aspettavo decisamente qualche sorpresa in più, ma per come è finito l'episodio, sono anche curiosa di scoprire che strada prenderà la serie, nella seconda stagione.

Valutazione:
♥♥♥

THE 100
(stagione 4)
Questa stagione mi è decisamente piaciuta, dopo una seconda e una terza stagione di alti e bassi, posso affermare che con questa quarta stagione, per me The 100 ha ripreso un po' il ritmo della prima.
Sia chiaro, anche in questi dieci episodi ci sono state delle cose che non ho gradito particolarmente, ma ho trovato gli episodi più interessanti, e in generale la storyline della stagione più dinamica e movimentata.
Clarke, che all'inizio mi piaceva molto come personaggio, e come leader, ha ormai fatto il suo tempo, nel senso che di decisione sbagliate, qui ne ha prese davvero troppe, si è salvata con l'ultimo episodio, ecco, dove almeno qualcosa di buono l'ha fatto.
La tanta sospirata ship Clarke/Bellarke, ci ha dato davvero poche gioie, come al solito, ma The 100 è forse una delle poche serie in cui personalmente, non shippo nessuno coppia, quindi a me va benissimo così, preferisco che si concentrino su altri argomenti della storia! xD
Mi sono piaciute particolarmente soprattutto le ultime due puntate, le più toccanti, e ho apprezzato anche i riferimenti ad Hunger Games (tipo l'episodio-arena con Octavia come tributo!).
Mi è dispiaciuto vedere il personaggio di Raven venire messo un po' da parte, rispetto alle altre stagioni, anche se alla fin fine rimane lei la mente geniale, e mi è dispiaciuto ancor di più per Jasper, che era un personaggio che apprezzavo, e sotto sotto speravo che prima  poi tornasse quello simpatico e sarcastico dei primi episodi.
Il personaggio di Murphy, invece l'ho rivalutato molto ultimamente, ad inizio serie tv era odioso come pochi, ma ha saputo riscattarsi in queste ultime stagioni (continuo a detestare la sua ragazza, però!).
Nell'ultimissima puntata, avrei preferito che ci si concentrasse di più anche sulla situazione nel bunker, ma immagino che scopriremo cosa è successo nella quinta stagione, anche se dover aspettare il prossimo anno, sarà una tortura!

Valutazione:
♥♥♥♥

THE FLASH
(stagione 3)
Questa terza stagione di The Flash, mi è piaciuta molto, dopo due stagioni per me piene di alti e bassi, questi nuovi episodi hanno saputo coinvolgermi e catturarmi di più.
Ho trovato più interessante le dinamiche delle nuove puntate, anche se, una sola cosa è certa di questa serie tv: Barry non ha ancora capito che alterare la linea temporale comporta sempre un gran macello, e probabilmente mai lo capirà!
E mai come in questa stagione, i suoi viaggetti nel tempo hanno causato parecchi problemi e confusione, anche se la sua squadra è forte, e ancora una volta la scampa per un pelo.
Il personaggio di Iris, se devo essere sincera, inizia a starmi un po' sulle scatole, la trovo un tantino inutile e soprattutto noiosa, e quasi quasi, per lei avrei preferito un finale diverso! Non aggiungo altro per non spoilerare troppo, ma un Hr così simpatico, lo preferivo senza dubbio a lei!
Mi è piaciuto moltissimo l'episodio musicale con Supergirl, e in generale i cross-over con Arrow sono sempre di mio gradimento, speriamo ce ne siano di più nella prossima stagione!

Valutazione:
♥♥♥♥

ARROW
(stagione 5)
Anche Arrow, come per The Flash, è per me sinonimo di alti e bassi, con una storia di base molto interessante, in cui però puntate più belle e dinamiche, si alternano ad altre completamente piatte e noiose.
Questa quinta stagione, tutto sommato mi è piaciuta maggiormente rispetto la precedente, sarà per il nuovo team, che ha dato una ventata di freschezza alla storia, sofferente dopo l'uscita di scena di qualche personaggio storico.
Ecco, il ruolo di Thea, non mi è piaciuto più di tanto in queste puntate, nel senso che secondo me poteva essere sfruttato meglio, mentre il villain della stagione, cattivissimo ma geniale, ha fatto sì che Oliver scavasse ancora più nel profondo della sua anima e delle motivazione che l'hanno spinto a munirsi di arco e frecce e diventare Arrow.
L'episodio finale, mi è piaciuto tantissimo, e fa un po' da chiusura del cerchio, visto dove, e come si svolge.
Una cosa che ho smesso di apprezzare da un po' nella serie, sono i flashback, che nella prima-seconda stagione erano interessantissimi, ma dopo un po' hanno iniziato ad annoiarmi, e sebbene siano stati essenziali, per portarci a vedere come Oliver torni a casa dopo cinque anni, spero che nella prossima stagione non ci siano più! Ormai li trovo un po' inutili, e fatico anche a seguirne la storia dal punto di vista temporale, quindi preferirei che si concentrassero maggiormente sull'Oliver Queen del presente... soprattutto per come è terminato l'ultimo episodio.
Valutazione:
♥♥♥/ e mezzo

YOUNG&HUNGRY
(stagione 5) 
Sempre carina questa serie, nonostante, dopo cinque stagioni, sostanzialmente la storia continui a ripetersi, con una Gabbie ed un Josh, che non cambiano mai! Nè cambiano i sentimenti che provano l'uno per l'altro, anche se ancora non hanno trovato un modo per stare insieme.
Secondo me dovrebbero creare delle nuove dinamiche, delle nuove situazioni, perchè a lungo andare la ripetitività, annoia, ma sono tanto bravi e simpatici i personaggi della serie, che lo guardo sempre con piacere.
La trovo una serie divertente, e assolutamente consigliata, soprattutto perchè, oltre ai protagonisti, vado matta per Sophia, Yolanda ed Elliot, che a mio parere, sono spesso più esilaranti dei due protagonisti.
Sempre apprezzati, poi, i camei di attori famosi, e dopo Keegan Allen, Ashley Tisdale  e Kylie Minogue, in questa stagione abbiamo addirittura la mitica Betty White, che compare in ben due episodi, ed è divertente come pochi!

Valutazione:
♥♥♥♥

4 commenti:

  1. Ero talmente presa dall'accademia che non mi sono resa conto che the100 è terminata D: sono rimasta indietro di sei episodi, argh!
    Di Riverdale non ho letto commenti particolarmente entusiasti, ma sono comunque curiosa. Ho scoperto che è tratta da una graphic novel e non mi dispiacerebbe fare un pensierino a questa..

    RispondiElimina
  2. Tra queste sto seguendo solo The 100 per adesso, ma ho appena iniziato la seconda stagione e quindi sono molto indietro. Mi sta decisamente piacendo comunque *O*

    RispondiElimina
  3. Concordo su The 100, sono curiosa di vedere cosa ci riserverà la prossima stagione, anche se un po' temo che sarà deludente xD Con The Flash sono rimasta alla seconda stagione, ogni volta che provo a recuperarla finisco col dare precedenza ad altro ahah

    RispondiElimina
  4. A me riverdale non è dispiaciuta.. ogni tanto scontata, ma la seguirò con piacere! Per quanto riguarda The 100 sto una stagione indietro, quindi non ho letto per evitare spoiler! Invece ho cominciato ieri Young and Hungry ed è davvero carina! Peccato che sia difficile trovarla perchè credo che in italia sia poco conosciuta :(

    RispondiElimina

Cari viaggiatori,
lasciate pure un segno del vostro passaggio se vi va,
sono sempre felice di scoprire i vostri pensieri :)