Novità in libreria

Buon pomeriggio lettori, oggi vi propongo un pst bello ricco, con alcune tra le novità più interessanti, che potete trovare in libreria questo mese.
C'è qualcosa che vi ispira particolarmente?
Io ho già inserito un paio di titoli in wishlist! :)

Titolo: Non preoccuparti, la vita è facile
Autore: Agnès Martin-Lugand
Editore: Sperling & Kupfer

Data d'uscita: 12 settembre
Prezzo:18,90 


Trama:
Diane è una giovane donna che ha conosciuto la peggiore delle tragedie e, grazie all'aiuto dell'amico fraterno Félix, ha provato a superarla con un viaggio che si è rivelato ben più salvifico di quanto si fosse aspettata. In Irlanda ha conosciuto una coppia meravigliosa che le ha voluto subito bene, ma soprattutto Edward, l'affascinante fotografo che l'ha conquistata con i suoi silenzi. E sconvolta con i suoi desideri. Al suo ritorno a Parigi, dunque, Diane ha deciso di ricominciare e si è dedicata anima e corpo al suo caffè letterario, che ha chiamato come una promessa: La gente felice legge e beve caffè. È il suo posto del cuore, la coccola quotidiana che offre a sé e ai clienti che arrivano a chiederle consiglio. Come l'uomo che entra una sera e sembra non voler più uscire dalla sua esistenza. Olivier pare perfetto: è gentile, attento e soprattutto la capisce anche quando il passato prende il sopravvento. Con lui intravede la possibilità di avere ancora un futuro, fatto di tenerezza e complicità. Almeno fino a quando non ricompare Edward, l'uomo che aveva avuto paura di amare. Fra ragione e sentimento, che cosa deciderà di scegliere Diane?

Titolo: Il bambino che disegnava parole
Autore: Francesca Magni 
Editore: 
Giunti
Data di uscita: 13 settembre
Prezzo:16,00 


Trama:
Teo è un bambino intelligente, bello, dalla personalità spiccata, bravissimo a scuola. Fino a che, con l'approdo alle medie, qualcosa non sembra spezzarsi irreparabilmente e lui entra in una crisi sempre più ineludibile. Quando i genitori, spiazzati da quella che sembra essere una precoce adolescenza, chiedono aiuto, gli specialisti sono unanimi nel loro verdetto: semplicemente, Teo è dislessico. Da sempre. Fino a 12 anni è riuscito a nasconderlo utilizzando tutte le "strategie compensative" a disposizione della sua mente vivacissima, adesso - di fronte alla crescente complessità dello studio e delle sue grandi ambizioni - non riesce più a farlo, e la sensazione di inadeguatezza covata a lungo genera un panico buio, distruttivo. Inizia per lui, per i suoi genitori, per sua sorella Ludovica, per la famiglia intera un viaggio. Innanzitutto nel proprio stesso passato, per leggere a ritroso i segni di un problema che forse non riguarda solo Teo, ma che in lui per la prima volta si esprime con la perentorietà di un'urgenza. E poi fuori, nel mondo degli psicologi, dei neurologi, della scuola: che è la prima linea, il confine cruciale dove una difficoltà individuale può imboccare la via buia del disagio o trasformarsi in una straordinaria risorsa per tutti.


Titolo: Quell'appuntamento segreto a Parigi
Autore: Caroline Bernard
Editore: Newton Compton

Data di uscita:14 settembre
Prezzo:10,00 


Trama:
Parigi, 1928: Vianne sogna di diventare una botanica e di lavorare nel prestigioso Jardin des Plantes di Parigi. Quando a un certo punto s’innamora di un pittore emergente, David Marlowe Scott, e si immerge con lui nell’abbagliante atmosfera bohémienne frequentata dall’avanguardia francese, la fortuna sembra sorriderle. Non solo diventa la musa di David, ma conosce anche quello che presto sarebbe diventato il direttore dell’Istituto botanico, che è in cerca di un’assistente. Vianne viene assunta, realizzando così il suo sogno. L’arrivo della guerra, però, porterà distruzione non solo nella vita di una nazione, ma anche in quella privata di Vianne e David… Molti decenni dopo, Marlène è a Parigi, per festeggiare con Jean-Louis l’anniversario di matrimonio. Si trova al Museo d’Orsay quando s’imbatte in un dipinto, Dopo il ballo, di David Marlowe, in cui è ritratta una donna che le assomiglia come una goccia d’acqua. Chi è quella donna? Marlène cerca di far luce sulla sua identità, fino a scoprire la storia di Vianne, il suo legame con lei e un passato che nessuno le ha mai raccontato… 

Titolo: The Stone
Autore: Guido Sgardoli     
Editore: Piemme               

Data d'uscita: 12 Settembre 2017 
Prezzo: 18,00          


Trama: 
A Levermoir, una piccola isola al largo della costa irlandese, tutti si conoscono e la vita sembra scorrere uguale a se stessa da sempre. Liam abita con un padre assente, ha perso da poco la madre e sta cercando di rimettere insieme i pezzi della propria vita. Ma il misterioso suicidio del vecchio farista dà l'avvio a una serie di macabri episodi che trasformeranno profondamente l'isola. Sotto il faro a cui si è impiccato il signor Corry, Liam trova una pietra con delle strane incisioni, simile a quella che la madre aveva nascosto nella serra. Quando scopre che le due pietre, se accostate, diventano una cosa sola, condivide lo stupore con i suoi amici di sempre, Midrius e Dotty. Nel frattempo fatti tragici si susseguono senza tregua: morti sospette, incendi, sparizioni, incidenti stradali, e in ogni occasione fa la sua comparsa un frammento di quella pietra che sembra esercitare un oscuro potere sulla mente delle persone. E Liam si chiede quale sia il suo ruolo in questo disegno del destino.

Titolo: Sette giorni di te
Autore: Cecilia Vinesse           

Editore: Piemme              
Data d'uscita: 12 Settembre 2017
Prezzo: 18,00              

Trama: 
Sophia ha sette giorni per impacchettare tutte le sue cose e tornare negli Stati Uniti. Sette giorni per dire addio a Tokyo e ai suoi migliori amici. Sette giorni per guardare anime, mangiare ramen e per fare l'alba cantando a squarciagola...Sette giorni perfetti. Finché Jamie Foster-Collins non torna in Giappone a rovinare tutto. I due sono stati migliori amici, una storia finita con un cuore spezzato. Pertanto, l'ultima cosa che lei vuole è che Jamie rubi la scena alla sua partenza con il suo arrivo. Appena inizia il conto alla rovescia, però, i rapporti che Sofia pensava sarebbero sopravvissuti a tutto cominciano a esplodere. E Jamie è lì, ad aiutarla a raccogliere i pezzi. Sophia è costretta ad ammettere che, forse, potrebbe averlo giudicato male ma sette, brevi giorni a Tokyo, per quanto perfetti, possono concludersi con qualcosa diverso da un addio?​

Titolo: La donna del bosco
Autore: Hanna Kent     
Editore: Piemme              
Data d'uscita: 12 Settembre 2017
Prezzo: 19,50         

Trama: 
Irlanda, Contea di Kerry, 1825. Una fatalità, una disgrazia, un dispetto delle fate: tutto può essere successo al piccolo Micheál, che a quattro anni non si muove più, colpito da una paralisi inspiegabile che spaventa chi lo incontra e fa mormorare di rapimenti, di creature del bosco maligne e dispettose, di peccati e di punizioni. Tra le strade polverose del piccolo paesino di campagna dove Nóra, sua nonna, cerca di tirarlo su, in un mondo dominato dalla superstizione e dalla paura più che da qualunque altra cosa, un bambino diverso come Micheál è un bambino che le fate hanno scelto per i loro scherzi cattivi. Le stesse fate che possono essere buone, malvage, leggere o fatali a seconda del loro capriccio. Ma Nóra è decisa a salvare il suo nipotino: insieme a Mary, la ragazza che la aiuta a occuparsi di Micheál, l'unica a non provare repulsione per quella strana creatura, cercherà in tutti i modi di curarlo, confrontandosi con le inumane credenze popolari e i pregiudizi feroci della religione, e infine approdando a Nance, la donna del bosco. L'unica a essere in contatto con le creature che possono aver fatto del male a Micheál, sostituendolo con il "mostro" che è diventato adesso... 

Titolo: Il caffè dei piccoli miracoli
Autore: Nicolas Barreau     
Editore: Feltrinelli              

Data d'uscita: 14 Settembre 2017
Prezzo: 18,90 

          
Trama: 
Eléonore Delacourt ha venticinque anni e ama la lentezza. Invece di correre, passeggia. Invece di agire d'impulso, riflette. Invece di dichiarare il suo amore al professore di Filosofia alla Sorbonne, sogna. E non salirebbe mai e poi mai su un aereo, in nessuna circostanza. Timida e inguaribilmente romantica, Nelly adora i vecchi libri, crede nei presagi, piccoli messaggeri del destino, diffida degli uomini troppo belli e non è certo coraggiosa come l'adorata nonna bretone con cui è cresciuta, che le ha lasciato in eredità l'oggetto a lei più caro: un anello di granati con dentro una scritta in latino, "Amor vincit omnia". Sicuramente, Nelly non è il tipo di persona che di punto in bianco ritira tutti i propri risparmi, compra una costosissima borsa rossa e in una fredda mattina di gennaio lascia Parigi in fretta e furia per saltare su un treno. Un treno diretto a Venezia. Ma a volte nella vita le cose, semplicemente, accadono. Cose come una brutta tosse e una delusione d'amore ancora più brutta. Cose come una frase enigmatica trovata dentro un vecchio libro della nonna, con accanto una certa citazione in latino... 

Titolo: Senza filtri
Autore: Lily Collins
Editore: Fabbri

Data di uscita: 28 settembre 2017

Trama:
In parte autobiografia, in parte inspirational, in questo libro Lily Collins ci regala le sue riflessioni su tutti gli argomenti che toccano da vicino ogni ragazza: l'immagine del proprio corpo, gli amori, le amicizie, la famiglia

E lo fa a partire da se stessa. Per la prima volta condivide la sua vita e i suoi segreti più profondi, mostrando che anche lei ha sperimentato il dolore. Anche lei sa che cosa vuol dire vivere per metà nella luce e per metà nel buio. Anche lei sa cosa vuol dire lottare per salvarsi. Per Lily, significa guardarsi allo specchio e amarsi, accettare di essere strani, vulnerabili, ma proprio per questo meravigliosi. E spesso per riuscire a fare quel piccolo grande passo basta qualcuno che ti prenda la mano e ti dica che non sei solo.

Geekerella

Titolo: Geekerella (inedito in Italia)
Autore: Ashley Poston
Anno: 2017

Trama:

Geek girl Elle Wittimer lives and breathes Starfield, the classic sci-fi series she grew up watching with her late father. So when she sees a cosplay contest for a new Starfield movie, she has to enter. The prize? An invitation to the ExcelsiCon Cosplay Ball, and a meet-and-greet with the actor slated to play Federation Prince Carmindor in the reboot. 
With savings from her gig at the Magic Pumpkin food truck (and her dad s old costume), Elle s determined to win unless her stepsisters get there first.
 Teen actor Darien Freeman used to live for cons before he was famous. Now they re nothing but autographs and awkward meet-and-greets. Playing Carmindor is all he s ever wanted, but Starfield fandom has written him off as just another dumb heartthrob. As ExcelsiCon draws near, Darien feels more and more like a fake until he meets a girl who shows him otherwise. 
But when she disappears at midnight, will he ever be able to find her again? Part romance, part love letter to nerd culture, and all totally adorbs, Geekerella is a fairy tale for anyone who believes in the magic of fandom.

Recensione:
Non avevo previsto al lettura di questo libro, ma l’ho scovato casualmente in alcune foto su Instagram, e la cover bella colorata (ma anche il titolo interessante), mi hanno incuriosita, così dopo aver letto la trama, e un paio di recensione davvero positive, mi sono detta: devo assolutamente leggere questo libro.
Eh sì, una fa girl sfegatata, che vive, respira e si emoziona con libri, musica e serie tv, che conosce certi telefilm come se fossero la sua vita, ed è stata anche ad un paio di convention, poteva forse non leggere questo romanzo? Questo libro che racconta la storia di una fangirl altrettanto sfegatata di una famosissima serie tv, di cui stanno per girare un revival (nooooo!), che vuole partecipare ad una convention dedicata a questa serie, ad una convention che è stata creata da suo padre, che l’ha proprio iniziata a questa storia magica ed emozionante e assolutamente fondamentale per Danielle. 
Una giovane Cenerella/Geekerella, che vive di Starfield, ma è anche costretta a vivere con le sorellastre e la matrigna, dopo la morte del padre, che la fanno sentire un perfetta estranea, nella sua stessa casa, che non la considerano, anzi, non perdono tempo occasione per ostacolarla e beffeggiarla.
La nostra Danielle, ha però una cosa che la famosa Cenerentola non ha, anzi due: un’amica, Sage, che è fenomenale nel cucire i vestiti (ecco, fa un po’ fata madrina), e che l’aiuterà per un cosplay, con cui parteciperà ad un contest proprio legato alla serie del suo cuore, ed un cellulare. Eh si, proprio sul cellulare inizieranno i messaggi di uno sconosciuto, con cui lei si trova subito a parlare e confidarsi, ma Danielle non può proprio immaginare chi sia in realtà questo ragazzo...
E al fianco di Danielle, troviamo Darien, l'altra voce narrante della storia, l'attore in erba, eppure già famosissimo, stalkerato dalle fan, che sognano i suoi addominali, e alle prese con una parte recitativa, che può far spiccare alla sua carriera un enorme passo avanti, ma che è davvero difficile da interpretare. Sì, perchè lui è proprio il protagonista del revival di Starfield, e di conseguenza deve fare i conti con i fan della serie originale, che sono pronti a puntare il dito contro di lui, se non sarà all'altezza del suo personaggio.

Ho trovato ottima la scelta dell’autrice, di utilizzare il doppio punto di vista, utile per stare “dall’altra parte”, quella dell’attore alle prime armi, incredulo del successo, spaventato dai cambiamenti, e anche un po’ terrorizzato dai paparazzi e dalle fan urlanti.
La protagonista, come suggerisce il titolo, invece, è una moderna Cenerella, espertissima di quella che è la sua più grande passione, ovvero una serie tv.
Questo libro è la prova di come non ci si debba mai vergognare dei proprio interessi, per quanto strambi o “da sfigati” possano apparire. Perché dobbiamo reprimere, e tenere nascosto qualcosa che ci fa stare bene, solo perché gli altri non condividono o non comprendono quella determinata passione? Insomma, la vita è già colma di cose brutte ed ingiustizie, se qualcosa ci interessa e ci piace così tanto, non vedo perché ce ne dobbiamo vergognare.
La protagonista, infatti, non lo fa, anzi, riesce poi a far appassionare alla serie tv, anche chi prima non lo era!

Geekerella è un libro carinissimo, dolce, leggerlo e divertente, perfetto per il periodo estivo (lo so, ormai l'estate sta finendo, ma vabbè!) perché frizzante, scorrevole con uno stile fresco e due personaggio tenerissimi
Perfetto per le geek girl, i nerd, i telefilm-dipendenti.  Perfetto per chi è alla ricerca di una storia romantica, m originale, insomma per tutti! 
Anche molto semplice da leggere in lingua inglese, quindi non avete scuse!

Valutazione:
♥♥♥♥/ e mezzo

Difficoltà in lingua:
facile

Recensione in anteprima: Io e te come un romanzo

Titolo: Io e te come un romanzo
Autore: Cate Crowley
Editore: DeAgostini
Data d'uscita: 19 settembre 2017
Pagine:
Prezzo: 14,90

Trama:
Ci sono ferite che non si rimarginano, giorni che non si dimenticano. Come quello in cui il cuore di Rachel si è spezzato per la prima volta. È una notte d’estate, e lei sta per trasferirsi dall’altra parte del Paese. Nelle ore che restano prima della partenza vuole dire addio a tutto ciò che sta lasciando: la scuola, gli amici e, più di ogni cosa, Henry Jones, il ragazzo che conosce da sempre, con cui ha condiviso le letture, i sogni, le paure e le passioni. Così, Rachel entra furtivamente nella libreria gestita dai Jones e infila una lettera tra le pagine del libro preferito di Henry. Una lettera in cui gli confessa il suo amore, un messaggio in bottiglia lanciato in un oceano di parole, a cui lui non risponderà mai. Sono passati tre anni, e quel giorno sembra appartenere a un’altra vita perché Rachel, nel frattempo, ha perso il fratello; e lei non è che l’ombra di quel che era. Il dolore la soffoca, e sembra che l’unica via d’uscita sia tornare a casa e riavvicinarsi alle cose che ama di più: la libreria e Henry. I due iniziano a lavorare fianco a fianco, circondati dai libri, confortati dalle voci senza tempo di scrittori e poeti. E, mentre tra gli scaffali impolverati si intrecciano le storie di un’intera città, Henry e Rachel si ritrovano. Perché non c’è posto migliore delle pagine di un libro per ritrovarsi. Toccante come Raccontami di un giorno perfetto, un romanzo indimenticabile che parla dell’amore in tutte le sue forme. L’amore per chi non c’è più, l’amore per chi ci ferisce e per chi ci guarisce. E poi l’amore più puro di tutti: quello per i libri.

Recensione:
Ho avuto l'occasione di leggere in anteprima questo libro, grazie ad un progetto di bookcrossing, realizzato dalla casa editrice, in collaborazione con Teamworld.
Ho trovato davvero carina questa iniziativa, e spero vivamente che le 100 copie del libro "liberato", possano andare in buone mani!
Detto ciò, la trama del romanzo, era troppo interessante, per non partecipare, però, non so perchè, avevo la strana sensazione che il libro avrebbe anche potuto deludermi. A volte capita di provare queste sensazioni con i libri, no?
Invece, sono lieta di informarvi, che il libro mi è piaciuto, e anche tantissimo!
E ho apprezzato ancor di più l'iniziativa di bookcrossing, visto che la storia, è strettamente collegata a ciò. Sì, perchè infatti la storia raccontata dalla Crowley, parla, in primo luogo, dell'amore per la letteratura: parla dei romanzi per cui passare le notti in bianco, parla di una libreria speciale, un luogo accogliente in cui ci si sente come in famiglia, con un angolo in cui poter affidare i propri pensieri. E ciò, questo folle e puro amore per le pagine stampate, per le storie racchiuse nelle note a margine e per il profumo inconfondibile dei libri rari, è il primo punto a favore di questo romanzo.

Secondo punto forte del libro, sono i personaggi: ci si affeziona subito, si fa il tifo per loro, perchè fanno tenerezza, commuovono, appassionano, pur non essendo perfetti. Lui, Henry, è un po' il ragazzo di sogni di noi lettrici, non è il più popolare della sua scuola, non è ricco, o particolarmente amato, eppure ha un animo poetico, sincero, è un fortissimo divoratore di libri, che alla libreria di famiglia, tiene tantissimo...però, racchiude in sè alla perfezione anche il motto "l'amore è cieco", visto il suo rapporto con la sua ragazza, e va bene che è cieco, però...! Insomma, come avrete intuito, la ragazza dei suoi sogni, è insopportabile!
Doppio punto di vista, per due personaggi significativi, di spessore, approfonditi caratterialmente e che parlano con il cuore, con due storie ben distinte, che non possono non intrecciarsi e convergere.
Rachel, la protagonista femminile, così come Henry, mi è piaciuta parecchio: ho apprezzato il suo "cambiamento" di fronte alla tragedia che l'ha colpita, perchè rende il suo personaggio più realistico. Ho trovato il suo modo di pensare, di agire, e di affrontare il suo dolore, molto veritiero.
Oltre ad Henry e Rachel, però, anche i personaggi secondari come George, Cal e Martin, mi sono piaciuti moltissimo, anche loro dalle personalità ben distinte, mi sono stati simpatici fin dalle prime pagine.

Legami ritrovati, amori non corrisposti, tradimenti, libri, cambiamenti e aspettative infrante, sono solo alcuni degli argomenti trattati in questo romanzo, che parla, infatti, anche della perdita di una persona cara. Questa parte, in particolare, mi ha coinvolta ed emozionata enormemente, ammetto di essermi commossa in vari passaggi del libro, e aver addirittura versato qualche lacrimuccia per il modo "crudele" in cui l'autrice tira le fila di una certa corrispondenza segreta, nascosta tra le pagine 44 e 45 di un libro (se leggerete il romanzo, capirete!). Non si può fare a meno di disperarsi e rimanere con il cuore spezzato, riguardo certe scelte fatte dall'autrice, ma d'altra parte, se così non fosse stato, questa storia non sarebbe stata così ricco di sentimenti ed emozioni.

Insomma, tirando le conclusioni, Io e te come un romanzo, è un libro delicato, eppure potente, che racconta l'amore per i libri e per i lettori che tra le pagine ci lasciano sogni, cuore e frammenti di vita. Un inno alla lettura, e al vivere ogni istante con tutto sè stessi.
Assolutamente consigliato, leggetelo!


Valutazione:
♥♥♥♥♥ 

Ragazze Lupo

Titolo: Ragazze Lupo
Autore: Martin Miller
Editore: Fazi
Anno: 2008
Pagine: 667
Prezzo:19,50

Trama:
Kalix ha diciassette anni ed è una ragazza ribelle, una ragazza lupo. Ricchissima e nobile, ultima discendente della più antica dinastia di licantropi scozzesi, i MacRinnalch, ha trasgredito le regole della famiglia innamorandosi di Gawain, giovane lupo mannaro di umili origini, e adesso si nasconde, inseguita dai sicari, tra le strade di Londra. Vestita di stracci e magrissima ai limiti dell'anoressia, per tenersi su sorseggia del laudano da cui ormai è dipendente. Certa di aver tagliato per sempre i ponti con la sua famiglia, Kalix si troverà suo malgrado coinvolta nella lotta per la successione alla reggia dei MacRinnalch, circondata da una serie di personaggi stravaganti: sua sorella, una stilista di tendenza dotata di poteri magici, le cugine, dissolute musiciste della scena punk londinese, e due giovani umani, studenti universitari, che si prenderanno cura di lei, ammaliati fin dal primo istante da questa creatura straordinaria. Ambiziosi, romantici e ribelli, i giovani licantropi di Martin Millar si muovono con scaltrezza in una società contemporanea, ricca di conflitti, e proprio come i ragazzi di oggi dimostrano di aver capito il valore assoluto dell'amicizia e della solidarietà oltre ogni altra cosa.

Recensione:
Dopo diversi anni, ho deciso di rileggere questo romanzo, perché ne conservavo un bellissimo ricordo, e anche perché avevo voglia di parlarne qui sul blog.
Ragazze lupo, è una storia urban fantasy davvero ben scritta, con personaggi rilevanti e un'ambientazione, tra Londra e Scozia, assolutamente perfetta (specialmente per me, che adoro la Gran Bretagna.

Il libro di Miller, è un concentrato puro di azione, sentimenti, lotte, rivalità e debolezze. Sì, perché una delle cose che più ho apprezzato di questo libro è il fatto che, anche se la maggior parte dei personaggi che lo popolano hanno poco di “umano”, soffrono, sono colpiti da quelle paure e quelle insicurezze che fanno si da renderli più simili a noi comuni mortali.

La lupa protagonista, Kalix, è tutto fuorchè divertente ed ottimista. È infatti la più tormentata, e forse proprio per questo fa breccia nel cuore del lettore. È in continua lotta contro la sua depressione, perseguitata da pensieri e ricordi che la seguono come i mostri che le danno la caccia, è persa, alla ricerca di dolore, pur di riuscire a provare qualcosa, contro la sua apatia e la sua sofferenza. Eppure, nonostante vaghi per Londra, piccola e gracile e all’apparenza fragilissima, dentro di sé ha il coraggio e la forza di un vero lupo.

Oltre a lei, però, anche tutti gli altri personaggi sono ben caratterizzati: dai membri della sua famiglia, a quelli del clan, fino a coloro che conosce per caso, e che sono disposti ad aiutarla fin da subito. Non sono solo accennati, ma hanon ruoli di primo piano.
Così conosciamo Moonglow e Daniel, che loro malgrado, da semplici studenti universitari, si ritroveranno coinvolti nella vicende del clan, ma che pur essendo semplici “umani”, daranno prova di avere grande coraggio (e simpatia!)
E poi c’è Malveria, che di lupo non ha nulla, ma è uno spirito potentissimo, e assolutamente alla moda, di fatti proprio per la sua apparente superficialità, e smarrimento nel mondo umano, l’ho trovato un personaggio parecchio esilarante.
Insomma, buoni o cattivi, devo dire che ho apprezzato molto tutti i personaggi creati dall’autore.

Ma in questo libro, l’azione non manca, perché pagina dopo pagina, seguiamo le rivalità che serpeggiano nella famiglia di Kalix, la lotta al potere, le gelosie, i tradimenti, vediamo combattimenti e trappole, ma anche cose più “semplici” come amori ritrovati e amori non corrisposti, il desiderio fortissimo di vedere nuovi episodi di “Sabrina vita da strega”, e accessori di moda essenziali. Il bello del romanzo, è proprio il mix, riuscito, di tanti elementi, dai poteri sovrannaturali, alle sfilate di moda, dai concerti, ai cacciatori di licantropi, non ci sono solo personaggi invincibili, anzi, ma c’è spazio anche alla disperazione, alle ferite mortali e alle dipendenze.

Il tutto, è reso ancora più speciale dallo stile fluido, che scorre velocissimo, nonostante le tante pagine che compongono questo libro, che non sono un peso, anzi, fanno venire una voglia matta di leggere il seguito. Subito!


Valutazione:
♥♥♥♥♥

English Books on my wishlist #41

Rubrica a cadenza casuale in cui vi mostro le mie nuove scoperte libresche in lingua inglese.

Titolo: The Secret Horses of Briar Hill
Autore: Megan Shepherd

Trama:

There are winged horses that live in the mirrors of Briar Hill hospital. In the mirrors that line its grand hallways, which once belonged to a princess. In those that reflect the elegant rooms, now filled with sick children. It is her secret.


One morning, when Emmaline climbs over the wall of the hospital’s abandoned gardens, she discovers something incredible: a white horse with broken wings has left the mirror-world and entered her own. 

Tucked into the garden’s once-gleaming sundial, Emmaline finds a letter from the Horse Lord. He is hiding the wounded white horse, named Foxfire, from a dark and sinister force—a Black Horse who hunts by colorless moonlight. If Emmaline is to keep the Black Horse from finding her new friend, she must collect colorful objects with which to blind him. But where can Emmaline find color when her world is filled with gray?


Titolo: Between the Sea and the Sky
Autore: Jaclyn Dolamore

Trama:
For as long as Esmerine can remember, she has longed to join her older sister, Dosinia, as a siren--the highest calling a mermaid can have. When Dosinia runs away to the mainland, Esmerine is sent to retrieve her. 

Using magic to transform her tail into legs, she makes her way unsteadily to the capital city. 
There she comes upon a friend she hasn't seen since childhood--a dashing young man named Alander, who belongs to a winged race of people. As Esmerine and Alander band together to search for Dosinia, they rekindle a friendship . . . and ignite the emotions for a love so great, it cannot be bound by sea, land, or air.


Titolo: Rules for stealins stars
Autore: Corey Ann Haydy

Trama:

In the tradition of Sharon Creech and Wendy Mass, Corey Ann Haydu's sparkling middle grade debut is a sister story with a twist of magic, a swirl of darkness, and a whole lot of hope.


Silly is used to feeling left out. Her three older sisters think she's too little for most things—especially when it comes to dealing with their mother's unpredictable moods and outbursts. This summer, Silly feels more alone than ever when her sisters keep whispering and sneaking away to their rooms together, returning with signs that something mysterious is afoot: sporting sunburned cheeks smudged with glitter and gold hair that looks like tinsel.

When Silly is brought into her sisters' world, the truth is more exciting than she ever imagined. The sisters have discovered a magical place that gives them what they truly need: an escape from the complications of their home life. But there are dark truths there, too. Silly hopes the magic will be the secret to saving their family, but she's soon forced to wonder if it could tear them apart.


Titolo: The incident on the bridge
Autore: Laura McNeal

Trama:

The last anyone saw of Thisbe Locke, she was standing by a car on the side of the bridge.


She’d been depressed since she stopped seeing Clay, who humiliated her in front of everyone at his party. But would Thisbe really jump because of that?
Her sister swears she wouldn’t.

The police know that grief-stricken families always hope for a different ending. And that decisions about jumping can be made in an instant.
Either way, there’s no sign of Thisbe.

Recensione film "To the bone - Fino all'osso"

Titolo: Fino all'osso
Anno: 2017
Paese: Usa
Regia: Marti Noxon
Cast: Lily Collins, Keanu Reeves, Carrie Preston, Lili Taylor, Alex Sharp, Liana Liberato

Recensione:
Lily Collins, pur avendola vista all'opera solo in un paio di film, mi dà l'idea di essere una delle poche attrici hollywoodiane sincere e fedeli a sè stesse. D'altra parte, ci vuole una grande forza d'animo, per confidare in un libro la propria vita e parlare di temi dolorosi, proprio come l'anoressia di cui l'attrice ha sofferto in passato. E ci vuole ancora più coraggio per accettare di essere la protagonista proprio di un film incentrato su questa malattia.
Un demone del passato, con cui la Collins ha dovuto fare nuovamente i conti, e quindi io l'ho trovata doppiamente eccellente nel ruolo, proprio per questa sua forza.
Non so quanto ci sia di reale nel corpo della Collins in questo film, e quanto sia stato poi "ritoccato", sicuramente il trucco ha aiutato moltissimo a rendere il suo volto più scavato, provato dalla malattia, ma quale sia stato il suo sforzo fisico, la sua dieta per rientrare nella parte, essendo già piuttosto magra, ha senza dubbio richiesto un alto rischio per lei, dato che, ripeto, la stessa attrice ha ammesso di aver sofferto di anoressia in passato.

Personalmente, non ho mai avuto a che fare con questa malattia, per fortuna, nè ho avuto persone vicine che ne hanno sofferto, però ho letto un paio di libri sull'argomento, e ammetto che mi hanno sempre toccata molto. Così è stato anche con questo film, sincero e crudo, ma immagino poi nemmeno tanto rispetto alla malattia reale, vista con i proprio occhi, ma che mi  ha comunque colpita, soprattutto in una scena, che evito di spoilerare, ma in cui, giuro, ho avuto la nausea per qualche secondo e la pelle d'oca, non tanto per la scena in sè (che poi non riguarda la protagonista), ma per il pensiero che davvero cose simili possano accadere.

L'anoressia è uno di quegli argomenti tabù di cui raramente si parla, una di quelle malattia, che non vengono immaginate come vere e proprie malattie, e di conseguenza sono spesso sottovalutate. Cosa sbagliatissima, invece, perchè devono essere curate, non solo con i medicinali, ma soprattutto, con la forza di volontà di chi ne soffre, e quindi avere persone accanto che supportano e aiutano, è fondamentale per uscirne.

Un film che secondo me andrebbe visto da tutti, ben fatto, credibile, con tutti volti più o meno noti, perchè oltre la Collins e Keanu Reeves, ho notato che tutti gli altri attori principali li avevo giù visti in altri film o serie tv.

Fino all'osso, attraverso la storia di Ellen, ci mostra la difficoltà di emergere contro una volontà più forte di noi, che non ci fa sentire mai all'altezza, mai troppo belle, mai troppo magre, mai troppo forti per lottare e continuare a vivere. Lily Collins, è assolutamente sublime nella parte, cupa e determinata, fragilissima, sempre all'erta, non trova una ragione per mangiare, per combattere una lotta che sembra persa già in partenza, troppo debole e non compresa da chi le sta attorno.
Almeno fino a che trova persona esattamente come lei, delle cure nuove, assieme a ragazzi con disturbi alimentari come i suoi, con cui Ellen può confrontarsi, e cercare un po' di supporto.

Un film forte, che vuole mandare un messaggio chiaro, vuole mostrare una realtà molto frequente tra i giovani, vuole mostrare i seri rischi, e come ci si può ridurre a sottovalutare un disturbo alimentare, da cui se si vuole, si può guarire.

Valutazione:
♥♥♥♥

Trailer:

Blogtour: L'accademia di Anjur - I Personaggi


Buongiorno miei cari lettori, come state?
Il post di oggi, è dedicato al blogtour del romanzo "L'accademia di Anjur", a cui partecipo con la tappa dedicata ai personaggi principali.
Ma prima, ecco il calendario delle tappe, con i link dei post già pubblicati:

4 settembre: Presentazione e recensione - The Mad Otter
6 settembre: Intervista all'autrice - Le tazzine di Yoko
8 settembre: L'ambientazione - La tana di una booklover
10 settembre: I personaggi - Il baule d'inchiostro
12 settembre: Citazioni dal romanzo - Toglietemi tutto ma non i miei libri


PERSONAGGI PRINCIPALI DEL ROMANZO:
- Shaniara de Telavir, detta Shani, occhi nocciola, capelli corvini tagliati cortissimi, ventun anni, è la protagonista del romanzo. Una ragazza di umili origini, come più volte i compagni di Accademia sottolineano, che scopre di avere un Dono, che lei stessa non sapeva di possedere e che, di conseguenza, deve imparare ad usare.
Shani è una ragazza coraggiosa, disposta a sacrificarsi, e partire per aiutare economicamente la sua famiglia, anche se per lei le cose in Accademia non sono affatto semplici.

- Laina ed Esterle, sono le sorelle di Shani. Laina è la sorella maggiore, di ventisei anni, che spinge Shani a tentare la sorte, e partecipare alle selezioni per l'Accademia, mentre Esterle è la sorella più piccola, di quindici anni, che prende ispirazione dal coraggio di Shani.

- Anrod, è il padre di Shani, al contrario delle figlie, tutte con occhi castani, lui ha occhi azzurri, un fisico robusto e la forza di mandare avanti la famiglia come può, anche se la loro situazione economica è critica, per assicurare un futuro degno alle figlie. assieme a loro, vive a Ismella.

- Durman, è il compagno di stanza di Shani, e insieme a Frideren e altri ragazzi, forma il gruppo de i "Corvi". i Corvi, approfittano di ogni situazione buona per prendersela con Shani, metterle i bastoni tra le ruote e rendere la sua esperienza in Accademia, un vero inferno!

- Ad aiutare Shani contro i Corvi, per fortuna ci sono Grab, Juno e Ravi, che diventano ben presto amici della ragazza, aiutandola e supportandola nei momenti più difficili, e rendendo così per lei, l'esperienza in Accademia, sicuramente migliore.

- Tra i professori dell'Accademia, troviamo Randall Tiros, Villon Moses e Gajairo de Lacour. L'ultimo, in particolare, si dimostra fin da subito infastidito da Shani, e pront a tutto per dimostrare che la ragazza non vale niente e non ha diritto a rimanere in Accademia.

- La Principessa Miria, è un altro personaggio che, senza remore è disposto ad aiutare Shani, quando questa ne h più bisogno.

- Erthan Kundavar è il conte di Harlan, erede della provincia, che incontrerà Shai per caso, ma con cui instaurerà un rapporto speciale.

Questi, sono i personaggi principali nel romanzo, ma in realtà, di personaggi, in questo libro ne troviamo davvero tanti, quindi per scoprirne di più, vi consiglio assolutamente di leggerlo, e di leggere le altre tappe del blogtour.
Ma ora, veniamo al giveaway! 
Si, avete capito bene, in palio c'è una copia cartacea del romanzo.


GIVEAWAY

Regole per partecipare al giveaway
Obbligatorie:
- Seguire tutti i blog che partecipano al blogtour;
- Seguire la pagina Facebook dell’editore;
- Commentare tutte le tappe dell’evento;

Opzionali:
- Seguire le pagine social dei blog che partecipano al blogtour;
- Condividi l’evento sui vostri canali social;


a Rafflecoptergiveaway

Segnalazione: L'altra linea della vita

Buongiorno lettori, questa mattina vi segnalo un libro uscito lo scorso giugno, edito da Mondadori, che si intitola "L'altra linea della vita", scritto da Roberta Cuttica e Flavio Troisi.
on so voi, a a me la trama ispira molto!

Titolo: L'altra linea della vita
Autore: Roberta Cuttica con Flavio Troisi
Editore: Mondadori
Anno: 2017
Pagine: 216
Prezzo: 17,00

Trama:
Leon ha sedici anni, una bella famiglia e tutta la vita davanti, ma sta per perdere la persona cui tiene di più al mondo, Sylvia, la sua migliore amica, minata da una grave malattia. Prima di andarsene, la ragazza gli regalerà un diario fitto di parole preziose, che lo guideranno in un viaggio disseminato di incontri sospesi fra realtà e magia.
Comincia così per Leon un’avventura senza respiro, dove un ruolo sorprendente e fondamentale sarà giocato dal diario ricevuto in dono. Un viaggio rocambolesco, in cui il ragazzo si imbatterà in una selva di personaggi indimenticabili e dovrà decidere a ogni passo se seguire la strada principale, la più battuta, oppure un altro percorso, costellato di ispirazioni ineffabili e decisioni temerarie in grado di cambiare la sua vita per sempre.
“Realismo è il nome che la maggioranza dà alla propria versione della realtà, la linea della vita seguita dai più. Ma esiste un’altra linea, visibile a te soltanto, a patto che decidi di imparare a coglierla. Indica un’altra direzione, la tua, e conduce a mete inimmaginabili.”
L’altra linea della vita è un avvincente romanzo di formazione in cui due storie parallele s’intrecciano trasformando l’avventura di Leon in un viaggio di autoconoscenza e crescita interiore. Un viaggio che è quello di tutti noi.
“A un certo punto non c’è più bisogno di trovare le ragioni per battersi, c’è bisogno di trovare le ragioni per non mollare, per continuare, per credere ancora. Di solito è in quel momento che si realizza la conquista più importante. Te stesso.”