Tiger Lily

Titolo: Tiger Lily
Autore: Jodi Lynn Anderson
Editore: HarperTeen
Anno: 2012
Pagine: 304

Trama:
Prima che Peter Pan appartenesse a Wendy, apparteneva alla ragazza con la piuma di corvo tra i capelli... La quindicenne Tiger Lily non crede nelle storie d'amore e nei finali felici. Poi incontra l'affascinante Peter Pan nei boschi proibiti di Neverland e cade immediatamente vittima del suo incantesimo. Peter è diverso da qualsiasi altro ragazzo abbia mai incontrato. Impetuoso e coraggioso, la affascina e spaventa allo stesso tempo. Come leader dei Ragazzi Perduti, alcuni degli abitanti più temuti di Neverland, Peter è un compagno impensabile per Tiger Lily. Presto rischia tutto-la sua famiglia, il suo futuro-per stare con lui. Quando viene promessa in sposa a un terribile uomo della sua tribù, deve scegliere tra la vita che ha sempre avuto e un futuro incerto insieme a Peter. Con dei nemici che minacciano di separarli, i due sembrano maledetti. Ma è l'arrivo di Wendy Darling, una ragazza inglese che è tutto ciò che Tiger Lily non è, che la porta a scoprire che i più pericolosi nemici possono vivere dentro anche il più fedele e amabile cuore.

Recensione:
Ho avuto un inizio un po' tumultuoso con questo libro, nel senso che l'ho iniziato la scorsa estate, e poi per una serie di ragioni, l'ho dovuto accantonare per un po'. Alla fine non mi sentivo di ricominciare da dove mi ero interrotta, perchè avevo qualche lacuna, e non sarei stata in grado di seguire perfettamente la linea narrativa, così l'ho messo da parte totalmente, con la promessa che prima o poi l'avrei letto veramente.
Nei giorni scorsi mi sono decisa, un po' perchè avevo letto di un gruppo di lettura dedicato al libro, che mi ha ricordato, appunto, che era lì sullo scaffale in attesa di essere letto, un po' perchè durante le vacanze natalizie ho rivisto Peter pan, e quindi mi è venuta una gran curiosità riguardo il personaggio di Giglio Tigrato, che è la protagonista di questo libro.
Ebbene, mi sono detta: ora lo inizio, e finchè non l'ho finito, non leggo nient'altro. Beh, devo dire che ha funzionato!
L'ho letto in 4-5 giorni (ancora non ci credo di essere stata così veloce O.O), ma non tanto per l'imposizione che mi ero data di non leggere altri libri finchè non l'avessi finito, ma proprio perchè non riuscivo a staccarmici...
MERAVIGLIOSO.
Non essendo ancora una gran lettrice in inglese (probabilmente non lo sarò mai, ad alti livelli xD), non mi sento di parlare più di tanto sullo stile o sulla narrazione dell'autrice, ma mi concentrerò maggiormente sulla storia, e sulle emozioni che il libro mi ha dato.
Premessa conclusa, posso iniziare!
Il personaggio di Giglio Tigrato, nel cartone della Disney, ha un ruolo abbastanza marginale, e se devo essere sincera, non ho nemmeno mai fatto più di tanto caso a lei, guardando il cartone. Come tutti (penso), mi concentravo unicamente su Wendy e Peter.
In questo libro, si stravolge tutto. Mi ha  dato modo di vedere Wendy con occhi diversi, mi ha fatto conoscere approfonditamente Tiger Lily, e anche i lati nascosti di Peter, che nel cartone, non ha pensieri per la testa.
Il mito di Peter Pan, penso che sia un po' il sogno di tutti i bambini (in realtà non solo dei bambini!), ed è una storia che amiamo tutti, quindi forse per chi è davvero legatissimo al classico, questo libro non è consigliato, perchè fa davvero scoprire un mondo a sè, rispetto la storia che tutti conosciamo.
Il personaggio di Giglio Tigrato, raccontato dall'autrice, non è una bellezza convenzionale, non è come la maggior parte dei personaggi femminili che troviamo abitualmente, lei è coraggiosa, è un po' un maschiaccio, non le importano cosa pensano, e come la vedono gli altri, ed è poco incline a mostrare i suoi sentimenti. E' molto silenziosa, chiusa, si tiene tutto dentro, ma è immensamente sicura di sè, avventurosa e determinata.
La storia è raccontata da Tinkerbell, la Trilli che tutti conosciamo, solo che le fatine, in questa rivisitazione della Anderson, hanno perso il dono della parola, quindi Tink, comunica a modo suo, vede tutto, osserva, ma con i personaggi interagisce in un modo tutto suo, che purtroppo gli altri non sempre comprendono. Nonostante non parli, però, riesce a capire perfettamente le persone che le stanno attorno, legge nei loro cuori, nelle loro menti, cerca di comprendere le loro azioni e i sentimenti che li tormentano, e ci racconta tutto in modo diretto, scorrevole, e davvero molto descrittivo. E così è la maggior parte del libro, per lo più descrittivo, discorsi diretti ce ne sono pochi, e tutti filtrati sempre da Trilli, che rimane la sola narratrice del libro.
Peter, è visto come un nemico dalla Tribù di Giglio Tigrato, un ragazzo cattivo, con la sua banda di Bimbi Sperduti, da cui è meglio stare alla larga, nascondersi, perchè sono conosciuti per essere molto pericolosi.
La tribù di Giglio Tigrato, gli Sky Eaters, hanno regole e ruoli ben stabiliti, ma il cuore in tumulto di Tiger Lily non si dà pace, nonostante lei sia già promessa sposa ad uno degli abitanti della sua tribù. Non vuole essere legata, in trappola, vuole rimanere libera, libera di essere sè stessa, nonostante i difetti con cui le persone la additano, e l'incontro con Peter Pan, cambierà tutto per sempre.
I personaggi creati dall'autrice, sono tutti ben caratterizzati, oltre a Tiger Lily, Peter e i Bimbi Sperduti, anche gli altri che circondano i protagonisti, da Pine Sap a Tik Tok, sono definiti e ideati in modo eccellente.
E' stata una lettura stupenda, ero già convinta in partenza che questo libro mi sarebbe piaciuto, ma non credevo potessi entrarmi nel cuore a questo modo, ero molto coinvolta nella storia, e l'ho vissuta proprio come se fossi gli occhi di Trilli. 
La Fangirl che c'è in me è uscita fuori quasi subito, e non posso nascondere che, Peter è proprio un bel personaggio su cui fangirlare! xD L'autrice è riuscita a crearlo e modellarlo benissimo, con sentimenti, emozioni, pensieri e sfumature per cui è un personaggio credibile e a cui ci si affeziona.
E' stato uno di qui libri, in cui sono riuscita ad emozionarmi tantissimo, in cui ho riso nei momenti più belli, ed ho avuto i crampi allo stomaco in quelli più emozionanti ed imprevedibili. Nonostante sia finita non esattamente nel modo in cui speravo, sono riuscita comunque a comprendere pienamente le scelte dell'autrice, e le ho accettate. Nonostante tutto, ho amato ogni singola pagina (questo però non mi ha comunque impedito di fantasticare su finali alternativi, come ogni fangirl che si rispetti!)
Ho amato follemente questo libro, e spero tanto che lo leggiate e ve ne innamoriate anche voi.
Quando mi sono messa davanti al pc, non sapevo bene come esprimere bene tutte le sensazioni e i pensieri aggrovigliati che avevo in testa riguardo questo libro. Spero di essere riuscita a spiegarmi al meglio, ma soprattutto di avere espresso bene il mio amore totale per questo piccolo tesoro, che è la storia di Tiger Lily.

Valutazione:
♥♥♥♥♥
Livello di difficoltà in lingua:
medio-bassa
Ovviamente il livello di difficoltà è puramente personale, quello che può essere difficile per me, magari risulta facile a voi e viceversa.
Il linguaggio non è difficilissimo, l'unica cosa è che non ci si può distrarre, perchè in un attimo può succedere di tutto, così molte volte sono stata costretta a tornare una pagina indietro e magari rileggere un determinato pezzo, per capire al meglio.

10 commenti:

  1. Devo comprarlo, per forza... continuo a dimenticarmene, ma l'ambientazione e il tipo di storia sembrerebbero proprio adatti a me! *____*
    Neppure io amavo troppo il personaggio di Giglio Tigrato, nel cartone Disney, anzi... però so già che, con questo film, riuscirò a ricredermi! ;D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Te lo consiglio davvero caldamente, a me è piaciuto come pochi altri *_

      Elimina
  2. Questo libro è nella mia WL da secoli... e mi sa tanto che dovrò decidermi a leggerlo... *__* e il fatto che la storia sia narrata da Tinkerbell mi incuriosisce moltissimoo! ^___^
    Bella recensione!! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La narrazione di Tinkerbell rende la storia ancora più bella!

      Elimina
  3. Questo libro è finito molto tempo fa nella mia TBR dato che un'amica mi ha regalato l'ebook, ma non l'ho ancora letto.
    Mi ispira un sacco il fatto che la storia sia narrata da Tinkerbell e soprattutto il fatto che "riabilita" il personaggio di Giglio Tigrato, che nella versione del cartone Disney devo ammettere che non mi stava per niente simpatico.
    E poi continuo a leggere soltanto recensioni positive, dovrei proprio leggerlo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, si, devi assolutamente leggerlo!!! :)

      Elimina
  4. Sono felicissima che ti sia piaciuto, questo libro è davvero meraviglioso, l'ho amato moltissimo nonostante il finale mi abbia spezzato il cuore xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, mi è piaciuto davvero tantissimo!
      E devo anche ringraziarti, visto che l'ho scoperto proprio grazie al tuo blog! *w*

      Elimina
  5. No vabbe ma adesso voglio leggerlo *-* il problema è che sono una schiappa in inglese...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda, nemmeno io sono granchè, però non è difficilissimo questo libro, ci vuole solo un po' di pazienza e determinazione :)

      Elimina

Cari viaggiatori,
lasciate pure un segno del vostro passaggio se vi va,
sono sempre felice di scoprire i vostri pensieri :)