To all the boys i've loved before


Titolo: To all the boys i've loved before (Inedito in Italia)
Autore: Jenny Han
Editore: Simon & Schuster
Anno: 2014
Pagine: 255

Trama:
To all the boys I've loved before è la storia di Lara Jean, che non ha mai confessato le sue cotte ma ha scritto per ogni ragazzo una lettera su cosa provava, l'ha sigillata e nascosta in una scatola di lettere sotto il  letto. Ma un giorno Lara Jean scopre che, in qualche modo, la sua scatola segreta è stata spedita, portando tutte le cotte dal suo passato a confrontarsi con lei riguardo le sue lettere: il suo primo bacio, il ragazzo del campo estivo, perfino l'ex-ragazzo di sua sorella, Josh. Mentre impara ad affrontare faccia a faccia i suoi amori passati, Lara Jean scopre che, dopo tutto, qualcosa di buono potrebbe venir fuori da queste lettere.

Recensione:
Avevo questo libro in wishlist, ma non avevo in programma di leggerlo così presto. Mi sono ritrovata però, a leggerne casualmente le prime pagine, e siccome mi sembrava avere un linguaggio e una scrittura abbastanza facile, alla fine l'ho letto in pochissimo giorni e la mia faccia era tipo questa perchè non avrei mai creduto possibile di leggere un libro in inglese in così poco tempo!
Il libro presenta un linguaggio molto scorrevole, fluido, la trama è lineare e la storia procede senza intoppi. Non ho trovato particolari difficoltà nel leggerlo, anzi, è appunto molto intuitivo, e penso che sia un ottimo libro per i primi approcci in lingua e sia il genere più facile da leggere in inglese per le prime volte.
E' narrato in prima persona, dalla protagonista, Lara Jean, una ragazza che affida a delle lettere, i propri sentimenti. Cinque lettere in tutto, una per ogni ragazzo per cui ha avuto una cotta o per cui si è innamorata. Racchiude in queste lettere le proprie emozioni e i sentimenti che non ha avuto il coraggio di rivelare, e lì li lascia, al sicuro nella sua camera. In realtà, però, le cose vanno un po' diversamente, perchè con la partenza di Margot, la sorella maggiore, lei deve far fronte non solo alle nuove responsabilità che eredita dalla partenza di Margot, ma anche a numerosi problemi visto che quelle lettere, da lei custodite gelosamente, trovano il modo, non si sa come, di arrivare ai ragazzi destinatari!

To all the boys i've loved before, è una storia molto carina e divertente, con una protagonista dalla voce fresca, leggera e simpatica, con cui è facile avvicinarsi e trovare delle cose in comune. Le sue paure, le sue sensazioni, e i pensieri confusi, sono tipici della sua età, e sono cose con cui tutti, prima o dopo, abbiamo avuto a che fare.
Il modo in cui si sviluppa la storia con il personaggio di Josh, è un po' diversa da come credevo che andasse a finire, ma per quanto riguarda la misteriosa spedizione delle lettere, avevo avuto un intuizione, che poi si è rivelata essere esatta. E' abbastanza scontato, quindi, il modo in cui la storia procede, ma questo non mi ha impedito di godermi ugualmente questa storia, che è piacevole, divertente ed emozionante.
Il percorso che la protagonista affronta, tra l'altro, non è la semplice storia d'amore adolescenziale, ma una maturazione importante, perchè la partenza di Margot, a cui Lara Jean è legatissima, e su cui ha sempre fatto affidamento, la porta a crescere enormemente. Nuove responsabilità nei confronti della sorellina minore Kitty e nei confronti del padre, ma anche decisioni importanti per il suo futuro, e la consapevolezza di dover fare i conti con i propri sentimenti, prima o poi.
Sono molto curiosa di leggere il seguito, anche se ero convinta che si trattasse di un autoconclusivo, fino a che non sono arrivata al finale, abbastanza aperto, ma neanche troppo fastidioso, come capita spesso.
Sono però molto felice che ci sia un secondo volume, visto che mi sono trovata così bene con la scrittura della Han, di cui non ho ancora letto nulla d'altro, non vedo l'ora di divorarlo! xD
Il libro, se non sbaglio, dovrebbe uscire presto tradotto, anche se non conosco ancora la data, ma io vi consiglio di leggerlo in lingua se siete curiosi, perchè se ce l'ho fatta io, potete farcela anche voi!
Se volete una storia romantica, ed emozionante, piacevole e poco impegnativa, con una protagonista adorabile (tra l'altro mi ha ricordato un po' Lennon di The Sky is everywhere), questa storia è perfetta.

Valutazione:
♥♥♥♥/e mezzo
il mezzo punto in più, è per la mia gioia di averlo letto in così poco tempo *-*

Ditemi, voi l'avete letto?
Vi è piaciuto?

3 commenti:

  1. Carinissimo questo libro, sono contenta che ti sia piaciuto!Non vedo l'ora di leggere il seguito *__*

    RispondiElimina
  2. Okay, innanzitutto ciao! E' da un sacco di tempo che non passo a farti visita, e mi dispiace tantissimo perché ho adorato e continuo tutt'ora ad adorare il tuo blog (il primo di cui io mi sia innamorata, per la cronaca u.u). Però ho avuto un botto di impegni con la scuola (mannaggia il liceo!) e ho dovuto persino abbandonare il mio blog per un po'...(povero http://robadafangirl.blogspot.it).
    Bene, scusa, non so perché ti sto raccontando la storia della mia vita ahahahah comunque il To All The Boys I've Loved Before mi ispira tantissimo! Stavo proprio cercando un libro in inglese leggero da poter finire in poco tempo *^*
    A presto!

    RispondiElimina
  3. L'ho finito proprio qualche giorno fa, divorato in meno di due giorni e mi è piaciuto da morire, nonostante stessi iniziando a prendere a schifo i libri di questo genere! :)

    RispondiElimina

Cari viaggiatori,
lasciate pure un segno del vostro passaggio se vi va,
sono sempre felice di scoprire i vostri pensieri :)