Ps. I Still Love You


Titolo: Ps. I still love you  (inedito in Italia)
Autore: Jenny Han
Anno: 2015

Trama:
Lara Jean non si aspettava di innamorarsi davvero di Peter.
Lei e Peter stavano solo fingendo. Per non esserlo più all'improvviso. Ora Lara Jean è più confusa che mai.
Quando un altro ragazzo del suo passato ritorna nella sua vita, i sentimenti di Lara Jean per lui ritornano. Può una ragazza essere innamorata di due ragazzi alla volta?
In questo affascinante e sincero seguito al bestseller del New Yrk Times To All The Boys I've Loved Before, vediamo l'amore attraverso gli occhi di un indimenticabile Lara Jean. L'amore non è mai facile, ma forse è questa la parte che lo rende così incredibile.


Recensione:
Il primo libro, che ero convinta fosse autoconclusivo, l'avevo adorato e divorato in pochissimo tempo. Mi era piaciuta, oltre che la storia ovviamente, il fatto che fossi riuscirà a finirlo e comprenderlo molto facilmente,  e anche questa volta non ho avuto particolari problemi nella comprensione e nella lettura.
La storia prosegue più o meno da dove il primo libro si era interrotto, e lo stile rimane lo stesso. Un linguaggio molto scorrevole, semplice, ma d'effetto.  Non ho letto la trilogia "estiva" della Han, che sinceramente nemmeno mi ispira,  ma con questi due libri è riuscita a conquistarmi,  e vista la quantità di foto su instagram con i suoi libri (perchè ormai seguo un sacco di account libreschi), direi che la cosa è stata virale. Aiutano le copertine, semplici ma allo stesso tempo eleganti,  e soprattutto,  in tema con la storia all'interno!
Anche questa volta,  Lara Jean si trova immersa in mille problemi.  La scelta che ha deciso di compiere all'inizio del libro, nei confronti di Peter, la porta ad essere più insicura che mai,  e le cose tra i due non vanno lisce cime lei pensava. I due  ragazzi vivono momenti di alti e bassi, attimi cui non possono stare lontani,  ad altri in cui, le cose sembrano sgretolarsi,  senza avere modi di aggiustare le cose.  Genevieve è sempre presente nella vita di Peter come un'ombra, in più salta fuori anche un video,  che rischia di compromettere la vita di Lara Jean. Ma non è finita qui,  perché la ragazza deve prendersi cura della sorellina Kitty,  che cerca in tutti i modi di procurare un appuntamento a suo padre, e un ragazzo sbuca fuori dal passato di Lara Jean. Quindi, le cose per lei sono parecchio movimentate!

Il personaggio creato dalla Han è spesso un po' troppo ingenuo ed insicuro, ma nel complesso mi piace come ha caratterizzato Lara Jean. È una ragazza responsabile,  molto dolce e premurosa, mi piace come si prende cura e si preoccupa di sua sorella Kitty,  che,  è un personaggio fantastico, una ragazzina spigliata che non ha paura di nulla e mi ha fatto veramente ridere. Margot invece, è poco presente, ma ancora meno lo è Josh,  che,  dopo aver avuto una parte fondamentale nel primo libro, qui scompare quasi totalmente. Capisco perché, visto come sono andate le cose, ma avrei preferito che avesse maggiore spazio,  visto che era una figura importantissima nella vita della protagonista. . oltre al fatto che,  essendo vicini di casa, è alquanto improbabile che non si incontrino quasi mai.
Il personaggio di Peter mi piace moltissimo, è carino e dolce al punto giusto, simpatico e socievole, mi piace il modo naturale con cui si rapporta con la sorellina di Lara Jean anche se non è certo un santo, e certi atteggiamenti della protagonista nei suoi confronti, sono assolutamente comprensibili.
Anche questo secondo libro mi è piaciuto tantissimo,  è una storia leggera,  senza troppe pretese,  ma molto coinvolgente e romantica.  Ideale per passare piacevolmente alcuni pomeriggi in compagnia di personaggi caratterizzati approfonditamente e davvero simpatici. Anche questa volta lo stile della Han,  facile e scorrevole, è la cosa che più ho apprezzato del libro. Sinceramente, quando ho iniziato To all the boys i've loved before non credevo potesse piacermi talmente tanto, pensavo si trattasse di una storia molto banale e scontata,  ed invece l'ho trovato adorabile, i clichè ci sono, ma quando i personaggi sono così sinceri e genuini, e i sentimenti vengono raccontati in modo così reale e toccante, la storia è sempre emozionante da leggere. 

Valutazione: ♥♥♥♥
Livello di difficoltà in lingua: facile

4 commenti:

  1. Non ho letto tutta la recensione per evitare spoiler anche se uno me lo ero già fatto qualche giorno fa (proprio la faccenda di Peter XD) e in questo momento sono a metà del primo! Lo sto adorando e già so che dovrei ordinare il secondo altrimenti impazzisco ahah

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il primo è adorabile, questo pure è carino, ma il primo rimane il migliore :)

      Elimina
  2. E' nella mia wishlist! adoro la cover e la trama mi attira abbastanza *^*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le Cover sono semplici, ma davvero carine ed eleganti *_*

      Elimina

Cari viaggiatori,
lasciate pure un segno del vostro passaggio se vi va,
sono sempre felice di scoprire i vostri pensieri :)